Google+ Dolci tra le righe: Un giorno perfetto per innamorarsi Di Anna Premoli con Devil's Food Cake

5 luglio 2015

Un giorno perfetto per innamorarsi Di Anna Premoli con Devil's Food Cake



 Kayla Davis, giornalista trentaduenne di New York, nonché donna di città, amante del caos e dei cocktail alla moda, viene spedita, per conto del giornale, in “missione segreta” in Arkansas, la sua terra natia, per indagare sulle estrazioni di gas che avvengono vicino a Heber Springs, un piccolo paese di poche anime dove risiede sua zia.
Mentre segretamente indaga sui problemi ambientali causati dai pozzi di gas dovrà tenere una rubrica per il giornale “una newyorkese in campagna”.

 Il primo incontro/scontro con l'uomo misterioso più figo del paese avviene proprio appena mette piede (calzato da una scarpa blu elettrico dal tacco vertiginoso) nelle campagne dell' Arkansas.

 Ha i capelli biondo scuro tagliati in modo molto ordinato. Sono corti, sono pratici, e trovo che gli si adattino alla perfezione. Gli occhi, invece, sono tutt'altra cosa e di pratico hanno ben poco. 

 La scintilla scatta immediatamente, alimentata anche dall'alone di mistero che vortica inizialmente intorno a Greyson.

 Il tira e molla tra i due inizia subito e più si conoscono più capiscono che nonostante siano molto diversi, l'attrazione che provano diventa sempre più forte ed è sempre più difficile resistere e stare lontani.

 Per quanto possa sembrare assurdo, il suo modo di pensare, seppur diametralmente opposto al mio, mi affascina in un modo quasi perverso. 

 Greyson è molto diverso dagli uomini di cui, in genere si circonda Kayla. E' serio, molto all'antica e segue delle rigide regole. 

 La ragazza farà di tutto per convincere Greyson ad avere una storia con lei, avventura che sarà di breve durata visto che Kayla dovrà tornare presto a New York.

 Lo so che sto giocando col fuoco, ma devo essere stata una piromane in un'altra vita. 

 Come molto spesso accade però, la preda diventa il cacciatore e a Kayla non spetta che prendere delle decisioni che potrebbero cambiare tutta la sua vita.

 Un giorno perfetto per innamorarsi di Anna Premoli, è un libro con personaggi molto particolari.

 Per prima cosa, sono estremamente sinceri con se stessi che con l'altro, sia su cosa provano ,sia su cosa vogliono, in special modo Kayla, che è la narratrice di tutta la storia. 
E poi c'è Greyson!!

 Qualcuno potrebbe venire a sventolarmi un attimo? Sto prendendo fuoco. Letteralmente. E quest'uomo non mi ha nemmeno sfiorato. Sono in lizza per vincere il premio di donna più sfigata dell'anno. 

 Siamo ormai bombardati da protagonisti maschili che incarnano la parte dell'uomo alfa, abituato a comandare sia fuori che dentro la camera da letto e che non fa altro che entrare nelle mutandine di povere ragazze ignare.

 Greyson non è affatto così: lui vuole stabilità e una storia che duri per sempre, niente avventure di una sola notte. Ed è romantico e molto dolce.
 Qualcuno sventoli anche me!!

  Quindi, se siete in cerca del classico bad-boy-strappa-mutandine, avete sbagliato libro.
Qui la “cattiva ragazza” è Kayla!

 Se invece volete passare qualche ora piacevole e tranquilla, questa è la storia che fa per voi. Divertente, ironica, scritta molto bene anche se un po prevedibile. Ma a noi piace il lieto fine, quindi va bene!

 In oltre adoro i personaggi secondari. Quanto vorrei incontrare la zia Jill, sarebbe uno spasso passare qualche ora i compagnia sua e delle sue amiche!

 Mi è piaciuto molto il cambiamento che fa Kayla, da donna incallita di città a campagnola spensierata. Inizierà ad amare sempre di più la vita nel piccolo paesino e le storie che racconta nel suo blog, storie di gente che conosce davvero, e che vive lei in prima persona. Ma cambiare radicalmente vita non è affatto semplice.


 Ho apprezzato molto il modo di scrivere che la Premoli ha adottato per questo romanzo. Adoro quando i personaggi interagiscono con lettore. Rende la scrittura al presente molto più scorrevole e piacevole da leggere.

 Chioso dicendo. APPROVATO!





 La ricetta: Devil's food cake 

 “Cos'è?” mi interroga. “Una meravigliosa torta al cioccolato. Fatta con le mie mani”

 Non so se Kayla ha preparato proprio questa torta, ma credo che sia perfetta per questo libro. La protagonista la prepara per tentare e farsi perdonare da Greyson. E quale dolce migliore per riuscirci se non "Il cibo del diavolo"?!

 La ricetta l'ho presa da un libro sul cioccolato e vi assicuro che è buonissima

Ingredienti.

Per la base:

  • cioccolato fondente, 120 g
  • panna fresca, 125 ml
  • zucchero di canna, 150 g
  • farina, 300 g
  • sale, un pizzico
  • cacao amaro, 3 cucchiai
  • bicarbonato, un cucchiaino
  • burro (a temperatura ambiente), 120 g
  • zucchero semolato, 200 g
  • uova medie, 2
  • acqua a temperatura ambiente, 175 ml
Per la farcia:
  • panna fresca, 250 ml
  • zucchero a velo, un cucchiaio
  • gocce di cioccolato fondente, a piacere
Per la glassa:
  • panna fresca, 400 ml
  • cioccolato fondente, 400 g

Sciogliete in un pentolino con il doppio fondo il cioccolato con la panna e lo zucchero di canna. Tenete il fuoco molto caldo e girate continuamente.
Setacciate la farina, il cacao, il sale ed il bicarbonato.
Sbattete il burro con l'aiuto delle fruste elettriche sino a che non diventa gonfio e cremoso. Aggiungete quindi lo zucchero e i tuorli dell'uovo, uno per volta. Poi unite la farina alternandola con l'acqua.
Con l'aiuto di una spatola, unite il cioccolato fuso, che ormai sarà diventato tiepido e poi le chiare dell'uovo montate a neve. Ricordatevi di mescolare dall'alto verso il basso quando aggiungete quest'ultime.
Dividete ora l'impasto in due parti, distribuitelo in due pirofile da 28 cm ricoperte di carta da forno.
Infornate nel forno caldo a 180 ° per circa 40 minuti, fate la prova dello stecchino per vedere se sono cotte.
Una volta tolte dal forno mettete a raffreddare le torte su delle griglie.

Prepariamo la glassa mettendo in un pentolino la panna e portandola a sfiorare il bollore. A questo punto aggiungete il cioccolato e fatelo sciogliere bene. Trasferite il composto in una ciotola che immergerete in acqua fredda e ghiaccio, in questo modo la temperatura della panna si abbasserà più velocemente. Con l'aiuto di uno sbattitore elettrico montate la panna e il cioccolato fino a che non diventa cremoso e solido.

Per la farcitura basta montare la pana con lo zucchero a velo.

Componete la torta mettendo una delle basi al cioccolato su di un piatto da portata. Cospargete con abbondante panna montata la superficie, a questo punto potete aggiungere le gocce di cioccolato. Coprite con al seconda base. Ricoprite tutta la torta con la ganache al cioccolato, senza curarvi di livellare bene la superficie.

Potete servire la torta così com'è oppure decorarla con ciuffi di panna o riccioli di cioccolato.
Da leccarsi i baffi!!!